Reportage su Vicenza

VICENZA QUALITA’

Vicenza Qualità è un ente istituito per promuovere i prodotti tipici e le specialità della provincia omonima:

reportage Vicenzail suo vertice è presieduto dal Presidente della Camera di Commercio di Vicenza e la struttura è composta da circa 10 persone. Suddivisa tra responsabili per il mercato nazionale e quello estero, la promozione all’estero dei prodotti tipici è seguita da due signore: questa volta sarò accompagnato dalla Sig.ra Alessia. Sebbene ogni anno la promozione verso l’estero sia l’attività principale, vengono organizzate con impegno anche presentazioni di prodotti tipici all’interno della provincia. In questa occasione visiterò 10 aziende vicentine. 

Vicenza è posizionata circa al centro della regione Veneto ai piedi delle Alpi meridionali verso Nord, mentre a Sud confina con la provincia di Padova.

In posizione centrale, la città di Vicenza conta circa 110.000 abitanti e per via della sua bellezza è conosciuta anche come la “Venezia di terraferma”. Nei massicci dolomitici a Nord è situato un centro di villeggiatura di fama mondiale come Cortina D’Ampezzo, mentre a Sud sono sparsi alcuni centri termali. La parte settentrionale è ricca di caseifici dove vengono prodotti formaggi DOP quali l’Asiago, il Montasio, il Provolone e così via. Anche per quanto riguarda i vini, sono presenti 6 produzioni DOC, tra cui il Gambellara, e sono molto conosciuti tra gli altri anche l’asparago, la grappa e il prosciutto crudo.

 

VICENZA

Vicenza è un centro sia industriale che commerciale dove è presente una lunga tradizione nella lavorazione dei metalli preziosi; è inoltre un crocevia strategico che collega le due regioni del Veneto e del Trentino. Abitata sin dalla preistoria, denominata “VICETIA” in epoca romana, nel XII secolo diventò un libero comune. Dall’inizio del XV secolo entrò sotto la protezione della Repubblica di Venezia, dalla quale fu influenzata significativamente anche per quanto riguarda l’architettura e la cultura. Lo stile architettonico di questa città, conosciuta a volte con l’epiteto di “Venezia di terraferma”, deve molto a uno dei più grandi architetti rinascimentali che qui visse a lungo: Andrea Palladio. Le sua architettura è caratterizzata da progetti straordinari di una simmetria essenziale che videro spesso la realizzazione in ville destinate alla nobiltà veneziana. Tra le sue opere, quella più celebre è il Teatro Olimpico situato al centro della città: prendendo a modello i teatri dell’antichità, attraverso l’utilizzo di colonne sovrapposte e del trompe l’oeil ottenne un effetto prospettico strabiliante. Nel 1994 fu riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Si racconta che, all’epoca in cui fu realizzato, il teatro apriva verso mezzanotte e gli spettacoli duravano fino alle 6 del mattino.

VISITE PRESSO I PRODUTTORI AGRICOLI:

 visite produttori agricoli

SCHIAVO

Il Sig. Marco Schiavo è il quinto titolare di questa azienda produttrice di grappe e ha solo 33 anni. Ha deciso di dare continuità alla tradizione familiare nel 1996, anche se all’inizio non ne aveva l’intenzione. Sembra che però, senza rendersene conto, col tempo si sia ritrovato coinvolto grazie al fascino della grappa. Al momento ne viene prodotta una modica quantità, ma dalla qualità altissima. Anche l’impianto di distillazione è stato sviluppato in proprio. Vengono prodotte 40.000 bottiglie di 6 tipologie (Amarone, Prosecco, Pinot Grigio ecc.) di cui il 20% viene esportato in paesi vicini come la Svizzera, la Germania, il Belgio. In Italia i prodotti sono venduti principalmente nelle enoteche e nei ristoranti. Essendo le proprietà della famiglia Schiavo rappresentate già in alcune mappe del ‘600, si può intuire che producano grappa da molto tempo. Hanno anche sviluppato in proprio delle bottiglie in vetro di Murano per i loro prodotti che arrivano a costare più di 10.000 yen. E’un’azienda che produce una grappa caratterizzata dal buon gusto tipico del Nord Italia.